Si parla del ribaltone clamoroso del Governo, che nella legge di stabilità potrebbe uccidere il Coni, e gestire autonomamente lo sport italiano. La Serie B decide di rimanere a 19, dopo tanti tira e molla (ma non è detta l’ultima parola). In Serie A il Milan tenta l’aggancio Champions nel recupero contro il Genoa, mentre l’undicesima giornata si avvicina. E in più il Real Madrid senza allenatore, post-Clasico, Hamilton campione del mondo il Formula Uno, la MotoGP. Ma soprattutto due ospiti meravigliosi: il primo è il cantante Willie Peyote, professore di verità e grande tifoso del Torino, con lui ci siamo addentrati nel mondo granata e attraverso le profezie delle sue canzoni, abbiamo analizzato la situazione sociale del nostro Paese; il secondo è il grandissimo Massimo Lopez, che sarà al Teatro Manzoni con Tullio Solenghi dal 6 novembre, pezzo indimenticabile di storia della recitazione, del doppiaggio e della televisione, con l’indimenticato Trio (Solenghi-Lopez-Marchesini).